Seguici su Facebook

La galleria di Flickr

Modernariato #2

l termine “modernariato” è stato coniato recentemente ed è il risultato di due parole: moderno ed antiquariato. Quando si parla di modernariato, ci si riferisce dunque a tutti quegli stili ed oggetti di antiquariato nati nell’epoca moderna, ovvero a partire dagli anni ’30 fino ad arrivare ai più vicini anni ’60 e ’70. Mescolando stili antichi e moderni si contribuisce a creare un ambiente personalizzato e multistrato, che riflette il gusto unico e la personalità del proprietario. Tuttavia, molte persone aderiscono ad uno stile specifico quando devono arredare le loro case. È il caso del modernariato, e nella seguente guida vedremo come arredare con oggetti che appartengono a questo particolare stile.

Il primo passo da fare per arredare le stanze di un appartamento con gli oggetti di modernariato è senza dubbio quello di saperli reperire e riconoscere. Nel primo caso, oltre ai mercatini dell’antiquariato, si può dare un’occhiata alle aste online, dove a volte ci sono dei veri e propri capolavori, come per esempio oggetti disegnati da architetti del calibro di Joe Colombo o professionisti del design come Achille Castiglioni.

Il primo metodo per scegliere e sistemare gli oggetti vintage nella propria abitazione, può essere quello completamente casuale, ossia non rispettando un ordine geometrico ma affidandosi all’intelligenza visiva e al proprio gusto personale. Per esempio una poltrona color rosso carminio potrebbe stare bene nel salotto, l’entrata potrebbe avere un appendiabiti color blu elettrico e ancora i soprammobili essere sparsi sul mobilio con dei centrini anonimi e così via.

Il secondo metodo invece è quello che prevede l’esaltazione totale degli oggetti di modernariato, per far questo basta usare delle vetrinette per poterli esporre, meglio se in una zona della casa soleggiata per far sì che la luce li possa far emergere ancora di più. In quest’ultimo caso, bisogna prestare attenzione al colore e al materiale della teca però, in quanto se nero o di legno, potrebbe far molta polvere e con la luce del sole il risultato sarebbe antiestetico.

In ogni caso, qualsiasi sia la strada con cui si sceglie di arredare con oggetti di modernariato, basta affidarsi al proprio gusto personale e un pizzico di inventiva: non si deve avere il timore di osare con macchine da scrivere antiche, telefoni con i lucchetti e portagioie dai colori arrugginiti, dopotutto il vintage rappresenta, paradossalmente, la novità!

Categories

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Proseguendo nella navigazione ne accetti l'impiego in conformità con la nostra politica sui cookie. Diversamente puoi limitarne l'uso attraverso la loro maschera di gestione della privacy.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito web, questo può archiviare o recuperare informazioni attraverso il tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla e gestisci da qui i cookie impiegati attraverso le nostre pagine.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi